Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Mostre’ Category

Sabato 29 novembre, presso l’Impossible Partner Store di Maranello (via Gazzotti 39, Spezzano di Fiorano, Modena), partecipate numerosi al party della Polaroiders Collection! In esposizione le istantanee di:

Marco Ragana, Matteo Rosso, Paolo Tisato, Silvano Peroni, Silvia Ianniciello, Silvia Giorgis, Lucia Semprebon, Massimiliano Lardi, Luca Peroni, Christian Sorrentino, Daniele Need Mariani, Franco Mammana, Carmen Palermo, Cri Bighands, Gianni Grattacaso, Enrico Borgogni, Federica Abate, Luca Di Murro, Luca Giaretta, Bizarre Mind, Massimo Dotti, Luca Zanella, Mariano Biazzi Alcàntara, Menico Niki Snider, Michela Scagnetti, Giacomo Inches, Caterina Filippi, Massimo Pedrina, Silvia Pedrina, Laura Cannistraro, Luna Simoncini , Cristina Altieri, Marco Maria Zanin, Viola Lorenza Savarese, Sara Mignogna, Erick Ferrari, Michele Guzzinati e, per la prima volta nella collezione, il maestro Nobuyoshi Araki.

La modella Miele Rancido sarà ospite dell’evento.

Vi aspettiamo!

Annunci

Read Full Post »

Appuntamento da non perdere! Dal 12 al 14 settembre, presso il Vintage Festival di Padova, è in esposizione la mostra “Diversamente istantanee” (area espositiva primo piano)!

Il mezzo, il veicolo è lo stesso; la fotografia istantanea. Ma è il percorso dei singoli fotografi che genera la forma e trascende la materia per creare immagini e suggestioni.

Quattro artisti a confronto con il mezzo istantaneo presentano porfolio diversi nell’approccio e nei contenuti, da “ Senza testo “ di Marco Ragana, opera fotografica in purezza, a “ BatPola” di Alan Marcheselli che rinuncia alla macchina fotografica per realizzare manualmente le proprie immagini, passando per “ Verona Neornithes “ della Coppia artistica Massimo e Silvia Pedrina che contaminano la fotografia con la grafica e la pittura.

Impossible-Mostra-Cover

Per maggiori informazioni, consultate il sito di Polaroiders e del Vintage Festival.

Read Full Post »

Venerdì 18 Luglio inaugura a Torre Oselanda – Paratico (BS) la prima mostra di Instant Mail Art !

Che cos’è ISTANT MAIL ART? Scoprilo qui!

10353510_770485293015930_3718093258010797920_o

 

Read Full Post »

Dal 23 al 25 maggio, non perdetevi Umore nero di Alan Marcheselli al MIA Milan Image Art 2014, allo stand Impossible/Nital!

Istantanee come versi sciolti: Umore nero è cresciuto, il tempo forse lo ha cambiato, genesi di una nuova visione.
Umore nero è intima estraneità che ci impedisce di relazionarci con il mondo.
Dove l’autocommiserazione è il sudario che indossiamo e il cibo che porgiamo al nostro spirito.
Umore nero sono le azioni dei finti giusti, dei moralisti che, imbiancate le loro anime sporche, trascinerebbero un angelo nel buio e nella polvere per la gioia di immaginarsi un cielo terso dalle loro invidie.
Dove danzare al buio è l’unico modo di volare lontano dai giudizi e dalle frustrazioni.
Le opere spaziano da still life in carta a foto-mosaici, realizzati in collaborazione con la modella Elena Cianchetta,  e scatti a banco ottico 8X10”  realizzati in collaborazione con la modella Stella Di Plastica.
Questa è l’idea, il filo conduttore che, attraverso 15 opere istantanee, si dipanerà al Milan Image Art (via Tortona 27, Milano) presso lo stand Impossible/Nital dal 23 al 25 Maggio. Non mancate!

Read Full Post »

Nata dalla volontà dei fondatori di http://www.polaroiders.it , Carmen Palermo e Alan Marcheselli, la Collezione raccoglie un estratto dei quattro anni di storia del social network italiano dedicato alla fotografia istantanea. Un percorso che nasce con le ultime pellicole Polaroid disponibili sul mercato e prosegue con immagini realizzate con le nuove Impossible.

La collettiva verrà esposta mercoledì 2 aprile presso lo Spazio Imago di Pescara.

1911704_486985931423504_1157587597_n

I fotografi rappresentano un gruppo eterogeneo sia in termini di età che si sviluppa dai 15 ai 60 anni, sia in termini di esperienze e approccio alla fotografia. Questi i nomi dei POLAROIDERS:

Daniele Need Mariani
Menico Niki Snider
Federica Abate
Silvano Peroni
Gianni Grattacaso
Silvia Ianniciello
Franco Mammana
Mario Ceppi
Bizarre Mind
Massimo Dotti
Four Lines
Luca Giaretta
Mariano Biazzi Alcàntara
Paolo Tisato
Christian Sorrentino
Massimiliano Lardi
Alan Marcheselli
Michela Scagnetti
Caterina Filippi
Matteo Rosso
Enrico Borgogni
Andrea Tonellotto
Luca Di Murro Superfoto
Carmen Palermo
Cristian Gelpi
Luca Zanella
Latte Amaro
Luca Peroni
Christian Ghisellini
Lucia Semprebon
Marco Ragana
Giacomo Inches
Silvia Giorgis

10003979_486985784756852_1011792012_n

Read Full Post »

di Alan Marcheselli

Da oltre 20 anni, gennaio è per me il periodo di Artefiera Bologna. Ho ripreso il lavoro dopo la befana ed ero più che certo che quest’anno non ci sarei andato. Poi, a una settimana prima dell’evento, mi sono immancabilmente fatto prendere dallo scrupolo – “e se questo fosse l’anno bello, in cui finalmente vedrò qualcosa di interessante?”. Così, previo un minimo di organizzazione, si (ri)torna ad Artefiera.

Non ho in nessun modo la presunzione di essere né un esperto d’arte in generale né di fotografia ma, nel caso di quest’ultima, sono in grado di discernere le immagini dei principali autori contemporanei e quelle degli autori storici. Artefiera rappresenta per me il metro per giudicare la presenza e il valore della fotografia nel mondo artistico contemporaneo.

Quest’anno, per la prima volta – a parte il biglietto di ingresso – ho trovato Artefiera congrua al suo nome. Si nota che le gallerie stanno giocando in difesa, la proposta artistica sui giovani e sul nuovo è ridotta all’osso, così come la presenza di fotografie.
Sembra ufficiale: la fotografia è in questa fase considerata un’arte minore, un prodotto che non può competere con pitture, sculture o installazioni. Rimangono solo alcune assurde presenze e contraddizioni, immagini di un mondo che vive non sulla sostanza ma sulla forma di presentazione della stessa.

Simpatica l’idea di ghettizzare la fotografia in una zona dedicata e ridefinita “MIA“, perché ospita una selezione dei partecipanti alla fiera milanese. Temo che chi ha curato questo evento non si renda conto dell’informazione che passa ad un utente medio quando ciò che vede è, prima: “Benvenuto alla fiera dell’arte” e poi: “Arrivederci. Ora stai entrando nella fiera della fotografia“. (altro…)

Read Full Post »

Vi segnaliamo un appuntamento assolutamente da non perdere: sabato 25 gennaio a Bologna – presso l’Accademia della Belle Arti – Alan Marcheselli espone i 3 mosaici fotografici della serie Nimue, in occasione dell’Art City White Night.

Le opere sono state realizzate attraverso degli scatti fatti con una Nikon D600, scomposti a mezzo Photoshop e stampati su pellicole PX680 NPF istantanee tramite Instant LAB.

Nimue è né più né meno che un elogio alla pazzia, alla visione distorta, alla percezione di se stessi paragonata alla visione di chi ci osserva, così in ogni immagine si contrappongono due figure, la realtà e l’immaginazione e forse ci risulta fin troppo facile definire l’una e l’altra: discernere tra realtà e fantasia non è un gioco, o forse si, basta un po’ di pazzia.

[Alda Merini]

 

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare la pagina su Polaroiders.

 

Nimue I LAB Experience di Alan Marcheselli su Vimeo.

Read Full Post »

Older Posts »