Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘emulsion lift’

Il tanto atteso evento si avvicina, tra meno di un mese il Festival della Fotografia Istantanea ISO600 finalmente avrà inizio! Noi non vediamo l’ora e aspettiamo con trepidante attesa anche tutti i magnifici Workshop ed eventi a cui non potete mancare!

Eccovi allora un bel promemoria con date, orari e altre informazioni. Non dovete fare altro che cliccare su “ISCRIZIONE” che vi rimanderà alla pagina con l’apposito modulo da compilare. Che aspettate?

  • Storia della Polaroid

Quando : Sabato 08 Ottobre alle ore 14,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Iscrizione : Gratuita.

Dove : Spazio Concept Sala 4

Relatore : Franco Mammana

Programma : La storia della Polaroid dalla sua nascita sino ai giorni nostri.

  • Impossible Manipolations

Quando : Venerdì 07 Ottobre alle ore 16,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Costo iscrizione : 15 euro ( 10 per chi è già in possesso di tessera Spazio Concept)

Dove : Spazio Concept Sala 4

Curatore : Carmen Palermo

Programma : Presentazione delle pellicole :  Impossible PZ 600, PX680, PX 600 e PX680. Tecniche di scatto e manipolazione :  Lift off, Transparencies, disegno su pellicola, retini colorati, material mix, esposizioni multiple, utilizzo dei filtri.

  • SX70  a New Era

Quando : Sabato 08 Ottobre alle ore 16,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Costo iscrizione : 15 euro ( 10 per chi è già in possesso di tessera Spazio Concept)

Dove : Spazio Concept Sala 4

Curatore : Menico Snider

Programma : Tecniche di scatto e manipolazione, con i sistemi SX70 e la nuove generazione di pellicole Impossible.

  • IMPOSSIBLE POLA POGO 

Quando : Domenica 09 Ottobre alle ore 10,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Costo iscrizione : 15 euro ( 10 per chi è già in possesso di tessera Spazio Concept)

Dove : Spazio Concept Sala 4

Curatore : Silvano Peroni

Programma : Tecniche di manipolazione pogo zink e relativa presentazione delle caratteristiche stampante /carta. Tecniche di manipolazione impossible e contaminazione con Pogo attraverso il lift off e l’uso del calore e di componenti chimici. Gli iscritti saranno parte integrante del progetto e potranno interagire con il curatore.

  • IMPOSSIBLE FILM APPLICATIONS

Quando : Sabato 08 Ottobre alle ore 14,00

Durata : 3 ore

Nr. partecipanti : 25

Costo iscrizione : 15 euro

Dove : FNAC Milano

Curatore : Alan Marcheselli

Programma : Presentazione nuove pellicole IMPOSSIBLE PX600, PX600 UV+, PX600 Black Frame e PX680FF.
Tecniche di scatto con fotocamere Polaroid Model 600, SLR680, Dine Model IV e SX70 + ND Filter. Utilizzo e mantenimento Pellicole. Manipolazione, Distacco Emulsione (lift off), creazione immagini trasparenti ( Transparencies Technique ) e Rayogrammi.

  • Seminario “Tra insegnamento e apprendimento della Fotografia, verso la Vita”

Quando : Sabato 08 Ottobre Ore 18,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Iscrizione : Gratuita.

Dove : Spazio Concept Sala 4

Relatore : Maurizio Rebuzzini 

Programma : Disquisizioni tecniche e filosofiche sulla fotografia istantanea moderna.

  • Meet Martin: Incontro con Martin the Impossible Chemist 

Quando : Sabato 08 Ottobre alle ore 10,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Iscrizione : Gratuita.

Dove : Spazio Concept Sala 4

Relatore : Martin the Chemist

Moderatore : Franco Mammana

Programma : Tutto quello che avreste sempre voluto chiedere ma non avete mai osato, direttamente dallo stabilimento produttivo di Enschede, Martin racconterà la sua esperienza prima in Polaroid e poi nella neonata Impossible e risponderà alle domande dei partecipanti.

  • La seconda Vita della Polaroid

Quando : Domenica 09 Ottobre alle ore 16,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Iscrizione : Gratuita.

Dove : Spazio Concept Sala 4

Relatore : Roberto Caielli, stampatore Fine Art

Programma : Tutta l’esperienza di un grande stampatore Fine Art ci porterà a scoprire i metodi migliori per la scansione, la stampa e la presentazione di una moderna fotografia istantanea.

  • Incontro con l’autore: Beppe Bolchi

Quando : Venerdì 07 Ottobre alle ore 18,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Numero chiuso a 30 Partecipanti

Iscrizione : Gratuita.

Dove : Spazio Concept Sala 4

Moderatore : Caterina De Fusco

Programma : Beppe Bolchi, icona della fotografia italiana, profondo conoscitore del mondo Polaroid e Impossible, si racconta e parla del futuro della fotografia istantanea.

  • Maurizio Galimberti Performance DADANUDO

Quando : Sabato 08 Ottobre alle ore 18,00

Durata : 2 ore

Evento aperto al pubblico sino ad esaurimento posti.

Dove :  BARBARA FRIGERIO Contemporary Art, Via Fatebenefratelli 13, Milano.

Programma : Il Maestro della fotografia Istantanea realizzerà una nuova opera in diretta, nella galleria che ospita una selezione dei suoi capolavori.

  • Lettura Portfolio Istantanei

Quando : Domenica 09 Ottobre alle ore 16,00

Durata : 4 ore

Evento aperto a tutti previa iscrizione.

Iscrizione : Gratuita.

Dove : Spazio Concept Sala 4

I Portfolio saranno visionati da: Beppe Bolchi, insegnante di Fotografia Istantanea presso IIF Milano e Caterina De Fusco, Insegnante di Storia dell’arte e critica.

Programma : L’esperienza di uno dei maestri della fotografia italiano e la visione artistica di una appassionata critica, un modo per confrontarsi e accrescere la propria esperienza.

  • Performance : Polaroid 8 X 10″

Quando : Venerdi 07 Ottobre Ore 14,00

Durata : 2 ore

Nr. partecipanti : Libero sino ad esaurimento posti.

Iscrizione : Questo evento non necessita di iscrizione.

Dove : Isitiuto Italiano di Fotografia

Fotografo : Beppe Bolchi

Programma : Un coinvolgente shooting che vi farà scoprire i segreti del grande formato Polaroid.

Ricordiamo che nei costi iscrizione ai workshop è compresa la tessera di associazione annuale a Spazio Concept che permette l’accesso a tutte le aree di ISO600 esterne alla mostra, inclusi il museo delle fotocamere Polaroid e la libreria di consultazione Polaroid.

Inoltre, non perdetevi il Contest “Be Yourself”- The Instant Book Project. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti! Al vincitore assoluto e ai lavori segnalati verrà data la possibilità di esporre il proprio quaderno d’artista in almeno una mostra organizzata in una delle gallerie d’arte/spazi espositivi partner di ISO600, oltre all’esposizione nei giorni dell’edizione 2012 di ISO600 – Festival di Fotografia Istantanea.

NON MANCATE!

Read Full Post »

di Silvia Ianniciello

Cari amici di Polaroiders, quest’oggi vorrei parlarvi della stampante Polaroid PoGo e di quanto sia divertente!

Polaroid PoGo

La stampante PoGo è piccola e leggera, pensata per essere portata in giro assieme alla nostra fotocamera digitale. Si scatta una foto, si collega la fotocamera alla stampante e in 60 secondi si otterrà una stampa di 5 x 7,6 cm che può essere appiccicata ovunque grazie all’adesivo posto sul retro. Si possono anche stampare le foto scattate con il cellulare, trasferendole via Bluetooth. Non vi illudete, però: la qualità delle immagini è piuttosto bassa e la carica della batteria dura pochissimo. Dopo poche stampe, si scarica completamente, purtroppo.

Come funziona la stampa? La PoGo sfrutta la tecnologia Zink, che sta per “zero ink”, niente inchiostro. Infatti, la stampante utilizza un sistema che, attraverso il calore, attiva i cristalli di ciano, magenta e giallo inseriti all’interno dei fogli stessi.

La Polaroid ha anche prodotto una fotocamera digitale con la stampante PoGo integrata e ora è uscita una nuova PoGo che stampa, sempre con il sistema senza inchiostro, immagini più grandi (10 x 7,5 cm) con la possibilità di aggiungere la classica cornice polaroid grazie ad un’app per smartphone.

Ok, ma dov’è il divertimento in tutto ciò?

La prima volta che ho visto la PoGo ho pensato che fosse un mero surrogato delle vecchie Land Camera. Come se la Polaroid volesse rimediare al fatto di aver chiuso la produzione delle pellicole istantanee e di aver lasciato tutti noi orfani. Poi, un giorno, sono capitata per caso su questo video di Dippold e Hippoyard e ho visto le cose da un altro punto di vista.

Come potete vedere, la carta zink è manipolabile tanto quanto le vecchie pellicole Polaroid! Non ho potuto reprimere il mio istinto ludico di pasticciare, di fare intrugli e trasformare! Per di più, l’idea di sperimentare e vedere da un’altra prospettiva le fotografie digitali, che io considero un po’ fredde rispetto alla pellicola, mi ha intrigato ancora di più! Così ho cominciato subito a manipolare!

Questi sono i miei primi risultati:

Zink photo paper - manipolazione con acetone e graffi

Zink photo paper - manipolazione con acqua

Zink photo paper - manipolazione con acqua

Zink photo paper - manipolazione con acqua, spugna abrasiva e fuoco

Zink photo paper - manipolazione con acqua

La prima e la seconda foto le ho scattate con uno smartphone. Mi sono divertita ad usare un’app per Android, Retrocamera, che trasforma nel mood delle vecchie toycamera le fotografie scattate con il telefonino. La terza, invece, l’ho scattata con la mia compatta digitale, una Polaroid i1237. Ho dato poi quell’effetto 3D semplicemente attaccando l’emulsione magenta alla foto, dopo averla precedentemente staccata. Con la quarta mi sono divertita a smontare e rimontare l’immagine; l’ultima è una semplice emulsion lift di quattro foto uguali.

La cosa buffa è che tra le caratteristiche ufficiali dei fogli zink si legge: “Smudge-proof, water-resistant, tear-resistant photos“, ovvero: foto indelebile, resistente all’acqua e agli strappi! Noterete invece che con un po’ di acetone la fotografia si altera immediatamente e dopo qualche minuto di immersione nell’acqua, vedrete sciogliersi una pastina gialla.

Rispetto alla manipolazione delle Polaroid,  poi, il processo è più semplice e l’emulsione è molto più resistente: nella seconda foto, infatti, l’ho addirittura tirata e si è allungata senza rompersi.

Non vedo l’ora di provare anche le altre tecniche, come quella dello scontrino fiscale e quella del transfer. Che dire? C’è chi si diverte così:

PoGo*OFF – Pogovic at SI FEST 2010 from Frenky on Vimeo

Pogoricò – Pogovic at Cocoricò from Frenky on Vimeo

PoGo*party – Pogovic at Deja vu from Frenky on Vimeo

Pogovic – PoGoLaGo from Frenky on Vimeo

Facebook: http://www.facebook.com/Pogovic

Flickr: http://www.flickr.com/groups/pogovic/

 

Seguite anche il gruppo su Polaroiders: http://polaroiders.ning.com/group/zinkers

e guardate anche i lavori di Silvano Peroni che usa polaroid e pogo insieme! E non perdetevi il WORK SHOP che terrà al Festival della Fotografia Istantanea “IMPOSSIBLE POLA POGO”  !!!

Holga my Dear

Read Full Post »