Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Koeln’

 

Aspettando di metter mani alla video-intervista fatta ai ragazzi di Impossible, volevo scrivere due righe su quel che ho visto io al Photokina.
Per quel che interessava polaroiders.it gli stand da visitare erano quelli di Fuji, Polaroid e Impossible.

Il primo stand che ho incontrato è stato quello di Fuji.
Diciamo che hanno saputo come attrarre l’attenzione: 3,4 ragazze immagine esperte di fotogarfia istantanea (vedi immagine sotto) ti davano il benvenuto facendoti una minifoto come quella che vedete qui con la sottoscritta davvero nella parte di principessa e poi ti permettevano di provare le varie macchine INSTANX e scattare foto a destra e manca.

Se dovessi dare un opinione personale di queste pellicole direi che per me sono troppo “nitide”, poco “artistiche” ma credo anche sia un giudizio dato dalla mia poca sperimentazione con le stesse (non escludo che possano essere interessanti per comporre fotomosaici e l’idea di poterle usare per la diana mini o altre macchine simili mi incuriosisce abbastanza)

Dopo aver girovagato per la fiera attraversando il padiglione Canon, quello Sony, buttando un occhio allo spazio di Lomography, sbavando letteralmente davanti all’eleganza dello spazio Leica e al fare le cose in grande di Hasselblad ( non si potevano certo far mancare un Ferrari nello stand!) arrivo allo stand Impossible.

Per le chiacchiere fatte con Vincenzo Autieri, wholesales Europa, vi rimando alla video intervista che caricherò il prima possibile, quel che vi posso dire è che mi ha accolto donandomi un pacco di px600 uv+ e un px color shade (ultima ricetta) da provare: le px le ho potute provare praticamente subito perchè avevo dietro la srl680, per le color farò qualche prova prossimamente.

Non ho fatto molte prove neanche con il bn ma da quei pochi scatti sono rimasta davvero contenta di vedere che le 600 uv+ sono di un bn perfetto quando si scatta a luce diurna , un bn che diventa ” lattiginoso” quando si scatta con luce artificiale e flash.
Sicuramente le utilizzerò per qualche progetto il prima possibile!

Quelle a colori, come vi dicevo, non le ho provate ma ho visto l’esposizione allestita per l’ “Impossible soirèe” e credo che anche quelle pellicole stiano diventando interessanti e da sperimentare perchè ho visto alcune foto che erano “davvero” a colori, altre con i toni azzurrini e altri quasi viola (sarà questione di temperatura?) ma tutte con maggiore profondità e contrasto dell’immagine.

Ho passato da loro praticamente tutto il pomeriggio e ho conosciuto persone, artisti interessanti e scoperto tecniche e trucchi per sfruttare al meglio anche le “vecchie” pellicole px (tanto da farmi venir voglia di comprare anche quelle e provare a mettere in pratica quel che ho visto) ma di questo ne parlerò in un altro momento.

Intanto vi metto il link a questo video della photokinaTV dove i ragazzi di Impossible parlano del loro progetto.
http://www.fototv.com/photokinatv_impossible_project

e il comunicato stampa con le novità presentate al photokina (tra cui l’utilizzo di nuove batterie)
http://shop.the-impossible-project.com/news?date=2010-09-24

Ovviamente tra un esperimento e l’altro ho continuato a perlustrare la fiera alla ricerca di Polaroid: nell’ultima intervista Maurizio Galimberti ci diceva che presto Polaroid avrebbe presentato nuovi prodotti e vari rumors dicevano che questo sarebbe avvenuto proprio al Photokina.
Non l’ho trovata! conscia della grandezza della fiera e della mia stanchezza, credevo d’esser io a non “vederla”, ma ho avuto la conferma della non-presenza di Polaroid dalla reception dove la donnina mi ha anche suggerito lo stand di Impossible se proprio stavo cercando pellicole istantanee.
A quanto pare anche Polaroid è in ritardo con il lancio delle novità annunaciate a giugno.

Io aspetto curiosa,

Carmen

Read Full Post »