Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Live Painting’

Spazio Concept (www.spazioconcept.org) in collaborazione con Urban Painting (www.urbanpainting.info), Toylet Magazine (www.toylet.it) e Polaroiders (www.polaroiders.it) presentano:

MIXUP @ Spazio Concept
Inaugurazione Sabato 26 marzo dalle ore 21 presso Spazio Concept in zona Tortona
Mostra dal 26 marzo al 3 aprile 2011

Street Art, Electronic performers, Acoustic Live Music, Live Painting, Photo Istant performance

Top Cocktails & Birra artigianale
Ingresso libero

LIVE PAINTING

VERBO
http://www.v3rbo.com/
Verbo è un artista multimediale con base in Italia. Ha cominciato il suo percorso negli anni ’90 con graffiti, grafica e vjing. Ora fa confluire tutti questi media assieme.

LIVE MUSIC

AIRIN
http://www.myspace.com/forgottenairin

Tutti la chiamano AIRÌN e così lo sceglie come nome d’arte. Inizia a scrivere le proprie canzoni, anche grazie all’incontro con Enrico Gabrielli. Dal 2007 a oggi compone e incide brani e si esibisce in numerosi concerti in club e festival per l’Italia, dividendo il palco con artisti come L’Aura, Il Genio, Marta Sui Tubi.

“IL REGALO” è una collezione di piccoli ritratti in bilico tra l’ideale di un amore immaginato e il sofferto contrasto con la realtà. Nove storie incantate, narrate con delicatezza anche quando si scoprono disilluse.

La vena di follia e l’anticonformismo presenti nei brani rendono AIRÌN un’artista pop unica e raffinata.“IL REGALO” è uscito per Adesiva Discografica, l’etichetta di Paolo Iafelice, già collaboratore di Vinicio Capossela, Fabrizio De Andrè, PFM e Pacifico.

La direzione artistica è affidata a Enrico Gabrielli, ex membro degli Afterhours arrangiatore e polistrumentista all’attivo con Calibro 35 e Mariposa. Nel cd hanno suonato tra gli altri Rodrigo D’Erasmo e Roberto Dell’Era, membri stabili degli Afterhours.

LE PINNE
Unione di due pinne, in questo caso, SIMONA SEVERINI, chitarra e voce, e IRENE MAGGI, piano suonato nel peggior modo possibile e voce.

Le pinne vanno sempre usate in coppia, se no si cade.
Le pinne vanno sempre usate in acqua, se no si fa fatica a camminare

ELECTRONIC MUSIC PERFORMANCE

Mar-b (wtch)
http://www.facebook.com/group.php?gid=159408084072299
http://www.wcht.eu/

Andy ( Futuro Tropicale )
http://soundcloud.com/futurotropicale

MOSTRA COLLETTIVA STREET ART

C215
http://www.flickr.com/photos/c215?phpsessid=4f20ff11d1fa18cf1fac6e8e000818aa

Reduce da tre anni di intensa attività per le vie d’Europa e del mondo, Christian Guemy, in arte C215 approda in Italia. L’occasione è la prima grande retrospettiva italiana dedicata ad uno degli street artist più prolifici dei nostri tempi.

Opere di ogni dimensione e supporto, legno, tela, lamiera, per un allestimento che documenta quattro anni di attività all’aperto. Una mostra che segna la fine di un periodo e un punto di svolta nel linguaggio dell’artista.

Ritrattista, attento ai contrasti e al chiaroscuro, il linguaggio pittorico di Guemy abbraccia lo stencil soltanto negli ultimi quattro anni, alla ricerca di innovazione tecnica e nuove modalità espressive. Ne deriva un mood pittorico unico, che dà voce alle sensazioni più intime dei soggetti rappresentati.

JBROCK
http://www.flickr.com/people/jb-rock/

JB Rock nasce a Roma nel 1979. Fin dai primi anni novanta è sulla scena del writing romano. Parallelamente agli studi artistici, l’attività graffitista lo forma e ne caratterizza la produzione e l’estetica tenendo centrale un’immagine principalmente figurativa, post-pop, la quale al contempo appetisce, ricerca e si concede però il respiro di un confronto con l’esperienza e la tradizione grafica e pittorica europea di tutto il secolo scorso e contemporanea.

Attualmente approfondisce la sua riflessione sull’immagine con un attenzione particolare per la figura umana, che analizza, elabora e ricrea attraverso un dialogo complesso tra la riconoscibilità del soggetto e la sua completa disintegrazione.

LUCAMALEONTE
http://www.myspace.com/lucamaleonte

Lucamaleonte è nato a Roma nel 1983, dove vive e lavora. Laureato all’Istituto Centrale per il Restauro, è attivo nel campo della StencilArt dal 2001.

È entrato a contatto con la street art realizzando stencil sui muri di Roma, approdando in poco tempo alla produzione di opere più elaborate dipinte su tela. Ha sviluppato uno stile molto personale, ottenendo stencil elaborati a più livelli realizzando immagini con una resa quasi fotografica.
Ha partecipato, nel corso degli anni a diverse esposizioni sia in gallerie italiane, sia all’estero (Stati Uniti, Australia…), la sua ultima esposizione è stata a maggio 2008 al Can’s Festival di Londra.

VERBO
http://www.v3rbo.com/

Mitja “Verbo” Bombardieri classe’77, è un artista poliedrico che spazia dalla pittura alle avanguardie elettroniche. Nutrendo particolare attitudine per tutte le arti visive, cresce velocemente nella scuola del graffiti-writing europeo dove le sue opere fanno la differenza tanto da venir invitato a far parte della storica crew PDB, non che ad essere richiesto per importanti manifestazioni internazionali, per collaborazioni con grandi marchi, o per la realizazione di opere pubbliche per molti comuni europei.

La “celebrazione dello stile”, messaggio principale delle sue produzioni pittoriche, è automaticamente sia veicolo emozionale del proprio vissuto contemporaneo, che estetica del ludico e del sogno nati da quella prima generazione cresciuta con il bombardamento televisivo di cartoni animati e videogiochi, e si va ad inserisce in quella zona posta tra comunicazione massmediatica eterea e concretezza dell’asfalto metropolitano, sintetizzandosi in un segno plastico e deciso.

Oltre all’uso delle tecniche pittoriche tipiche della graffiti-culture, introduce nuove regole visive grazie all’utilizzo di computer, proiettori e di un software (il flxer, di cui è co-sviluppatore) spostando le strumentazioni elettroniche dall’interno dei locali, in cui, praticamente una seconda vita, è solito esibirsi come visualartist (non ultima la sua performance al Sonar di Barcellona nel 2006), portandole sulla strada dove le sue “videoincursioni” trovano un pubblico a lui più congeniale: “back to the street”, dove si parla a tutti indistintamente accendendo dei segnali luminosi nel buio della notte, e dove una location si trasforma, diventando parte essenziale della performance visuale.

ALICE PASQUINI
http://www.myspace.com/alicepasquini

llustratrice e scenografa, è nata a Roma nel 1980.

Nel 2004 ha conseguito il titolo di specialista in Arte e Critica d’arte presso la Universidad Computense di Madrid. Nei tre anni trascorsi in Spagna ha lavorato presso il Corte Engles come scenografa per Cortylandia disegnando parchi d’attrazione per bambini in Spagna e Portogallo e ha collaborato con Experimenta, prestigiosa rivista di Illustrazione, grafica e design.

In Italia ha lavorato presso il fotografico de Il Venerdì di Repubblica ed è direttore artistico della rivista Greenager. Come illustratrice ha realizzato storyboard, campagne pubblicitarie e manifesti di eventi e festival in collaborazione con diverse agenzie romane.

Contemporaneamente al lavoro di illustratrice, non ha interrotto la sua personale ricerca pittorica realizzando con gli acrilici quadri di grande dimensione.

POLAROIDERS
http://www.polaroiders.it/
ISTANT PERFORMANCE: i fotografi di POLAROIDERS creeranno un pola-wall, istantaneo e in divenire, interpretando in polaroid l’evento e coinvolgendo così tutti i partecipanti.

Read Full Post »